Pedofilia, colpo alla credibilità della Chiesa

vuoisapereche

Il nuovo -ma non troppo- scandalo sulla pedofilia, incrina ancora di più la fiducia riposta nelle istituzioni Vaticane

Invece di dare esempi concreti, la Santa Sede continua ad affossare gli episodi di pedofilia che potrebbero nuocergli

Non è stata certamente una buona mossa, quella che Papa Francesco ha messo in essere lo scorso sabato nei confronti dell’ arcivescovo Luis Ladaria Ferrer, promuovendolo “nuovo prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede”.

L’alto prelato infatti -come hanno evidenziato importanti testate nazionali come Repubblica e L’Espresso- nel corso del 2016 con un decreto scritto in lingua latina, invitava i superiori del prete pedofilo don Gianni Trotta -oggi ridotto allo stato laico- al più completo silenzio su tale situazione, al fine di non generare scandalo e preoccupazioni tra i fedeli.

Questo incredibile e assurdo comportamento da parte di chi pretenderebbe di insegnarci le regole di vita appare inspiegabile, ed il terribile risultato di questa oscura condotta è stato quello di aver portato, dopo solamente due anni, il prete spretato a commettere gli stessi abusi nei confronti di altri minori per i quali la Chiesa, in gran segreto, lo aveva condannato ed espulso, fregandosi altamente del fatto che  un tale individuo potesse reiterare l’indegno comportamento.

Questa non è la Chiesa che i cattolici desiderano, una Chiesa che ha considerato ufficilamente don Giovanni Trotta un pedofilo ma che in virtù degli scellerati Patti Lateranensi, avuti in eredità dalla “buonanima” del Duce, non denuncia la condotta dei suoi sottoposti,  –anche se tale condotta  ha rilevanza penale -perché così è indicato nell’inopportuno  accordo sancito nel 1929 dalla Santa Sede con lo Stato Italiano.

Una clausola vergognosa e ignobile che, a 99 anni dalla firma nessuno ha mai pensato di cancellare, contribuendo in questo modo a mantenere in vita quell’anacronistica e insuperabile barriera di privilegi e immunità goduti dalla Chiesa che tanto hanno contribuito ad allontanere dalla Fede quella parte di fedeli che, bisognosi di risposte concrete alle loro domande, si sono visti chiudere la porta in faccia da chi, al contrario, avrebbe dovuto tenerla sempre spalancata.

Aldo Verdigi

 

Pedofilia, colpo alla credibilità della Chiesa ultima modifica: 2017-07-04T10:59:34+00:00 da aldo verdigi
Written by aldo verdigi

Leave a Reply